Crea sito

NEWS

Torna a Progetto Teatro

21 maggio 2013

“ REGOLE, PUNIZIONI e … FROTTOLE ”

(NO, NON CI STO!)  

Il musical è liberamente ispirato al “Giornalino di Giamburrasca” di Vamba  e allo sceneggiato televisivo del 1964. E’ una parodia divertita e divertente di un periodo storico ben definito il 1909 ossia la “Belle époque  vista tra perbenismo e ipocrisia borghese.

 

 

Si narrano con linguaggio ironico e spesso comico e con leggerezza di toni le avventure della famiglia Stoppani alle prese con le figlie da “ sistemare”… Ada, Luisa e Virginia tutte strilli e svenevolezze sentimentali. Il burbero padre e la tenera  mamma sono  sempre attenti alle condizioni economiche dei futuri pretendenti …. il  rozzo ma ricco proprietario terriero Capitani, il balbuziente Dottor Collalto e l’avvocato socialista Maralli. A completare il variegato quadretto familiare vi è la permalosa e tirchia zitella zia Bettina nonché la svampita signora Olga, presente in tutte le occasioni.

 Il protagonista, Giannino, è un monello ricco di buone intenzioni dalle pessime idee che si scontra di volta in volta con l’austera severità del padre, le noiose abitudini della scuola e le rigide imposizioni del collegio…

 L’ Istituto Pier Paolo Pierpaoli,  gestito da personaggi grotteschi come l’allampanato direttore Stanislao e la sua perfida consorte Gertrude, fornirà a Giannino e ai suoi compagni della società segreta l’occasione per protestare ancora una volta contro i soprusi e le ingiustizie degli adulti.

La commedia musicale è arricchita da spiritose coreografie che di volta in volta commentano la scena mentre le canzoni dell’eccellente coro e le musiche dal vivo ci riportano nell’ atmosfera dei famosi anni sessanta. Il tutto si dipana sullo sfondo scenografico di un’ambientazione borghese.

La pièce teatrale mette in evidenza come le birbanterie di Giamburrasca mettono in crisi il sistema educativo della famiglia e minacciano tutte le strutture che trovano nel rigore e nella norma il proprio punto di equilibrio…   Ma è anche una riflessione  sull’incoerenza educativa dei grandi  pronti a dare regole e punizioni, ma, avvezzi a raccontar “frottole e panzane in quantità” perché come dice Giannino “…l’esperienza, purtroppo, mi avverte che i piccini, difronte ai più grandi, hanno sempre torto, specialmente quando hanno ragione,”.

 Che ne sarà di Giannino?

 

   

Copyright 2011. Joomla 1.7 templates - Joomla template maker. Custom text here